Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Adolescenti / La mia voglia
copertina racconto erotico

La mia voglia

Miao, miao, mao.
Mi piace stuzzicarti, voglio che ti masturbi tutti i giorni pensando a me.
Comunque non mi hai risposto a riguardo di tua moglie, non ti piace più?
Quanti anni ha?
Hai figli?
Non sai quanta voglia avrei di incontrarti anche subito, però devi capire che non so niente di te (fisicamente), quella parte che mi interessa.
Esigo una tua foto, una completamente vestito e una completamente nudo scattate nella stessa stanza con gli stessi oggetti, se non vuoi far vedere la faccia (magari ti vergogni) basta che quando ci incontreremo tu fossi vestito allo stesso modo… sappi che ti controllerò da lontano.
Scusami, ma non voglio rischiare.
La tua Mail mi ha veramente eccitata, ho cominciato a toccarmi mentre aprivo la Hotmail, ho finito per masturbarmi con il mio LORY.
Lory è il mio cazzetto finto, in realtà è un pezzo di manico di una scopa in plastica piena, recuperato e tagliato da me medesima, CHE BRAVA!!
Lo uso da 4 anni circa, mi hanno anche beccata.
La prima volta è stato mio fratello Alessandro 3 anni fa (lui aveva 18 anni), di solito lo facevo sempre quando in casa non c’era nessuno, però quel pomeriggio mi ero eccitata sul metrò (un ragazzo mi ha guardata tutto il tempo), appena a casa sono corsa in bagno ma pensando di essere sola ho lasciato la porta aperta.
Mi sono tirata su la gonna ed ho cominciato a strusciarlo sulle mutande, stavo già mugolando, via… giù anche le mutandine, ho spostato il tappetino e seduta a gambe aperte ho cominciato a infilarmelo lungo la patatina, che goduria… mugolavo, ansimavo…. poco dopo mi vedo spuntare una testa all’uscio del bagno.
Nooooooooooooooo!!
Mi ricomposi subito ma ormai era fatta, beccata in pieno.
Cosa stavi facendo?
Paranoie e ricatti.
Non ti dico i giorni a venire, erano saltati fuori ricatti del tipo: … masturbiamoci insieme e così non lo dico alla mamma……. fammi toccare, voglia masturbarti io… si mostrava anche nudo con il coso in erezione… è veramente un PORCO.
Poi dopo che mia madre lo ha trovato (LORY) lui si è calmato, ma ha continuato a spiarmi, pensa che una volta sono uscita dalla camera e per terra c’era dello sperma, bho!
Ho perso il conto di quante volte ha provato a scoparmi, la sua fortuna è che i miei genitori non ci sono quasi mai, non ha mai forzato la mano, è sempre stato insistente ma mai duro.
Ora va molto meglio.
Spero che tu non ti faccia strane idee su di me, tutto sommato non sono una troia, con i ragazzi non ho avuto molta esperienza, è solo che mi piace godere.
Tu mi fai eccitare e questo è buono.
Spero di sentirti presto. FINE

About erotico

I racconti erotici sono la mia passione. A volte, di sera, quando fuoi non sento rumori provenire dalla strada, guardo qualche persona passare e immagino la loro storia. La possibile situazione erotica che potranno vivere…

Leggi anche

copertina racconto erotico

Amore semi-incestuoso

Mi immergo nell’odore acre e untuoso della stazione: sono appena arrivato in questa città. A …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.