Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Articoli / Regolare lo schizzo di sperma sborrando in faccia spruzzando
copertina racconto erotico

Regolare lo schizzo di sperma sborrando in faccia spruzzando

Negli ultimi anni l’evoluzione del cinema hard tende alle pratiche che fino a qualche anno fa sembravano assurde da accettare per una donna. Fino a dieci anni fa trovare una donna che accettasse di bere il nostro sperma era da sogno, ora è diventata pratica comune. Finalmente, oggi, possiamo completare il nostro pompino sborrando avidamente il nostro sperma riempiendo la bocca della nostra donna. Che lo beva o no, lo sperma negli ultimi anni è uscito dal preservativo ed è sulla bocca ed in faccia delle nostre amate pompinare. Anche noi ci dobbiamo adeguare ai giorni d’oggi, quante volte avremmo voluto spruzzare lo sperma in faccia, ma, al momento del getto, vi siete ritrovati con lo sperma sui piedi e tentare un inevitabile colpo di reni cercando di mandare oltre 1 cm il vostro sperma. Il risultato è quello di avere la vostra donna con la bocca aperta e la lingua da fuori aspettando ad occhi chiusi che arrivasse la sborra, ma invano, lasciando un indiscutibile sapore di amaro in bocca (a voi, non a lei!).

Allora c’è bisogno di organizzarsi per una bella schizzata. Bisogna esercitarsi per essere sicuri di gestire il getto al momento del bisogno, per colpire la vostra donna che potrà vantare di essere stata schizzata in modo cinematografico. E’ inevitabile che per esercitarvi, dovrete organizzarvi da soli masturbandovi, ma voi siete i soli a sapere quando l’eiaculazione sta arrivando, come il vecchio detto che recita: “La miglior sega è quella fatta con le tue mani”. Non è un’incitazione alla masturbazione, ma un avvio ad un esercizio che porterà, in breve tempo, a sbalordire la vostra donna. Per aiutarvi, è preferibile fare il tutto guardando scene hard, come quelle che avete “in quella cartella imboscata del vostro hard disk”.

Esercizio n. 1
Avviare una masturbazione lenta di un minuto circa e poi fermatevi, massaggiandovi le palle molto delicatamente. Le sentirete vuote, i testicoli si lasceranno allontanare senza opporre resistenza. Ripartite con un’altra masturbata di circa un minuto per poi fermarvi nuovamente, massaggiandovi i testicoli con molta delicatezza. Andate avanti ancora con un minuto di masturbazione ed uno di riposo. Sentirete che i testicoli saranno sempre più duri (relativamente duri). Se durante la masturbazione state per sborrare ed il minuto non è passato ancora, allora fermatevi. Questo esercizio dovrà andare avanti per 30/45 minuti circa. Dopodiché attendete 10 minuti e poi sborrate.

Esercizio n. 2
Guardate un buon film porno, deve essere buono perché dovrete vederlo tutto. Prendete il vostro cazzo duro e cerchiare la cappella con il pollice e l’indice appena sotto la cappella. Andate su e giù con le dita toccando leggermente la cappella con la pelle del cazzo mentre guardate il film, cercando di non sborrare prima della fine del film. Dovrete vedere il finale del film sborrando sull’ultima scena, oppure, alla fine del film, riprendere la scena che vi è piaciuta di più e sborrarci sopra. Come potrete notare, sono esercizi utili anche per chi eiacula precocemente. E’ importante la durata, perché uno dei segreti è quello di avere i testicoli pieni di sperma al momento del getto.

Esercizio n. 3
Questo esercizio è da organizzarsi per tempo. Occorre bere molta acqua perché si tratterà di capire l’angolazione che dovrà avere il cazzo quando sborra, perché per schizzare forte bisogna che il condotto sia quanto più in posizione. Con il cazzo duro mettiamoci nella vasca da bagno o nella doccia, in modo che possiamo prendere la misura di quanto lontano stiamo urinando. Quando il cazzo è duro, è più difficile urinare, ma è importante che quando lo fate, muovete su e giù il cazzo (lentamente) per capire quale angolazione deve avere per urinare più lontano. Sarà quella l’angolazione che dovrà avere il cazzo al momento della spruzzata in faccia. Memorizzate bene l’angolazione, è importante. Quando oscillate il cazzo, fate attenzione a non stringerlo, perché già siete eccitati e potrebbe farvi male.

Esercizio n. 4
Questo esercizio è da farsi durante il ciclo mestruale della vostra donna, perché se ha il ciclo lei non ha tanta voglia di fare sesso, quindi, se non glielo chiedete, sarà meglio anche per lei. L’esercizio è molto semplice: dovete stare 5 giorni senza sborrare, per poi fare l’esercizio n. 1. Alla fine dei 30/45 minuti, aspettate che state per sborrare e poi vi masturbate lentamente in piedi fino alla sborrata. Dovrete rallentare il ritmo più andate verso l’eiaculazione. Al momento dell’orgasmo, angolate il cazzo e perfezionate l’angolazione. Vediamo dove arriva la sborra!

Siamo pronti!
Quando, finalmente, vi sentite pronti, organizzate la vostra serata senza bere e fumare poco, anzi niente è meglio: l’alcol e il fumo fanno molto male al sesso. Fate un sesso normale cercando di fermarvi ogni tanto. Quando lei vi fa un pompino, voi, ogni tanto, fatevi leccare le palle, così vi stimola i testicoli. Fermatela con la scusa che deve godere anche lei leccandole la figa, così vi riposate. Quando finalmente siete pronti per sborrare, cercate di sincronizzare il getto con un leggero colpo di reni e l’angolazione calcolata all’esercizio n. 3. E’ utile che abbiate la schiena inarcata, posizione tipica quando una donna vi spompina. La faccia di lei deve essere leggermente sotto al vostro cazzo e voi in piedi, masturbatevi lentamente davanti a lei che dovrà avere la testa inclinata di 45%, in modo da avere il getto di striscio su tutta la faccia. Più state arrivando all’orgasmo più dovrete rallentare, fino alla grande spruzzata che dovrà uscire con forza grazie ai vostri esercizi. Dopo 3/4 getti, lo spruzzo non avrà la stessa forza di prima, quindi, mentre sborrate, strofinate orizzontalmente il cazzo sulla faccia di lei all’altezza tra la bocca ed il mento e vedrete che spruzzerà ancora. Terminate la vostra eiaculazione nella bocca facendole leccare e/o ingoiare lo sperma rimasto.

Buona schizzata!

Si consiglia di visitare il sito www.pikkadoo.com per gli incontri hard.

About Porno racconti

La letteratura erotica ha sempre il suo fascino perché siamo noi a immaginare e a vivere, seduti su una comoda poltrona o a letto, le esperienze e le storie raccontate qui, Vivi le tue fantasie nei miei racconti, i miei personaggi sono i tuoi compagni d’avventura erotica.
Buona lettura.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Desiderio di essere cuckold

Ciao mi chiamo Luisa, 26anni, sono sposata con Claudio, 35 anni, da 2 anni, dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.