Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Articoli / Sesso, una ricerca sdogana il sadomaso: “Chi lo pratica è felice”.
copertina racconto erotico

Sesso, una ricerca sdogana il sadomaso: “Chi lo pratica è felice”.

Le pratiche sessuali sadomaso e bondage non sono dannose per la salute mentale. A sdoganare cuoio, frustini e veneri in pelliccia è una ricerca dell’università del Nuovo Galles del Sud, in Australia, pubblicata sul Journal of Sexual Medicine. Sul campione di 20mila australiani adulti esaminato, è risultato che il 2% prende parte in ruoli sessuali di sadomasochismo, dominazione o sottomissione. Ma contrariamente agli stereotipi, questo non dipende da abusi o mancanze sessuali.

“I risultati – si legge nelle conclusioni della ricerca, coordinata da Juliet Richters – confermano che bondage, disciplina e sadomasochismo (Bdsm) sono semplicemente un interesse sessuale o una sottocultura che attrae una minoranza”. Queste pratiche sarebbero inoltre più comuni tra gay, lesbiche e bisex, e i partecipanti risultano più avventurosi sessualmente anche in altri modi. Ma contrariamente a quanto si poteva credere, dice la Richters, “non hanno maggiore probabilità di essere costretti all’attività sessuale e non hanno una tendenza maggiore ad essere infelici o ansiosi”. Anzi, dalle analisi psicologiche gli uomini che ne prendono parte risultano anche più felici della media. Ma questo non deve far pensare al bondage come una cura per la tristezza. L’ipotesi per spiegare questo maggiore benessere psicologico prevede che chi adotta queste pratiche sia più in armonia con sé stesso, perché parte di qualcosa di inusuale in cui si trova a loro agio. Farlo senza esserne convinti o a proprio agio sarebbe quindi deleterio. Ma intanto la ricerca propone di sdoganare chi si diletta con questi inusuali modi del sesso. “Le persone con questi interessi sessuali – conclude la professoressa Richters – sono viste da tempo, da parte della medicina e della legge, come persone danneggiate e bisognose di terapia, se non pericolose e bisognose di restrizioni legali”. Ma se i risultati della ricerca australiana fossero confermati, questi stereotipi potrebbero cambiare.

FINE

About Hard stories

Scrivo racconti erotici per hobby, perché mi piace. Perché quando scrivo mi sento in un'altra domensione. Arriva all'improvviso una carica incredibile da scaricare sulla tastiera. E' così che nasce un racconto erotico.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Desiderio di essere cuckold

Ciao mi chiamo Luisa, 26anni, sono sposata con Claudio, 35 anni, da 2 anni, dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.