Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Coppie / Mi ritorna in mente
copertina racconto erotico

Mi ritorna in mente

Sento ancora come fosse accaduto ieri la sua mano fredda insinuarsi nella patta dei miei calzoni e trovare subito il mio membro già eretto per le troppe effusioni che ci siamo scambiati …….
anch’io passo dal nylon delle sue autoreggenti al calore della pelle delle sue splendide cosce ed in un baleno avverto l’ispido pelo e finalmente il calore umido della sua tana…..
mi scivola il dito ma torno subito a deliziare ritmicamente il bottoncino della sua goduria.
Intanto la sua mano vellutata ha sapientemente afferrato l’arnese e mena la danza con consumata maestria.
Il calore dei nostri sospiri ha fatto appannare i vetri dell’auto ed inconsciamente ci sentiamo più protetti.
Siamo una cosa sola……
ci procuriamo un piacere incredibile e veniamo insieme…..
l’odore dei nostri umori riempie l’angusta ed occasionale alcova.
E cosa dire dell’emozione che ancora oggi provo al ricordo del suo volto deliziosamente accaldato nel momento in cui alza lo sguardo con aria mista di soddisfazione e gratitudine dopo aver lavorato di fino con la lingua il mio pezzo eretto all’inverosimile……
provo ancora tenerezza e riconoscenza sincera ed al tempo stesso passione e desiderio nel ricordare quel rivolo di mio seme che le scende da un lato della bocca e che subito voluttuosamente risucchia con inaudita ingordigia.
Un’ altra immagine allieta di tanto in tanto i miei pensieri: l’offerta disinibita delle sue terga, nella posizione che più eccita il mio animo.
Lei a carponi davanti a me si apre con le stupende mani più che può per donarmi l’ancora
inesplorato ed iviolato budello.
è una visione celestiale; il candore delle sue natiche contrasta con la rosea entrata al paradiso e con il nero delle sue calze: e mi sento vero maschio, stallone che doma la sua puledra che con tanta devozione gli si offre.
Starle dentro, sentire il proprio membro aviluppato da tanto morbido calore, e al tempo stesso afferrarle da sotto le mammelle ed alternare il tocco di queste con l’abile massaggio al suo clitoride impazzito……
Le dono goduria, e lei mi ricambia con la stessa moneta………
ora svuoto la mia esuberanza nel suo caldissimo nido e trovo la pace.
Sono ricordi che rendono la mia vita meno triste e noiosa di quanto non è ora. FINE

About Porno e sesso

I racconti erotici sono spunti per far viaggare le persone in un'altra dimensione. Quando leggi un racconto la tua mente crea gli ambienti, crea le sfumature e gioca con i pensieri degli attori. Almeno nei miei racconti.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Perversioni gastronomiche

Marco si destò da quel lungo sonno comatoso molto tardi, era già mezzogiorno quando aprì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.