Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Coppie / Al telefono
copertina racconto erotico

Al telefono

Quando è squillato il cellulare ero in macchina.
Ho risposto con l’auricolare e sono entrato in autostrada.
Era mia moglie.
Aveva solo voglia di parlare, di restare al telefono.
Stava a casa guardando la tv e a un certo punto mi ha detto:
“Ho trovato una cassetta nel tuo cassetto, cosa c’è inciso? “.
Io sono rimasto pietrificato, era un prono bellissimo con Moana e Cicciolina.
“Niente di che, un vecchio film”.
Lei presa dalla curiosità lo ha messo nel videoregistratore.
“Ma sei un maiale, però è molto eccitante”.
Mia moglie si stava eccitando vedendo un mio porno e la cosa mi esaltava.
Il telefono scottava, e lei si è lasciata andare.
“Io mi sto masturbando con le dita…. senza tutti quegli oggetti che usano in questo film.
Inizio accarezzandomi delicatamente il corpo, i capezzoli, i genitali.
Ora ho tutte e due le mani sui genitali, ho voglia, ma cerco di aspettare a toccarmi finché non mi sento bagnata, perché se non sono bagnata, faccio fatica… così strofino e accarezzo la mia figa.
Mi piace, sto eccitandomi da matti. Ma dove sei? ” Io sono basito e sono eccitatissimo:
“Aspettami a venire, mi mancano dieci chilometri per arrivare a casa”.
Chiudo la telefonata e tengo già il piede sul gas. In dieci minuti sono a casa.
Vedo mia moglia stesa sul tappeto della sala nuda, che si sta toccando con l’audio della tv a palla.
Il film porno avanza e lei è sconvolta dall’eccitazione.
Mi spoglio in un minuto e dopo una attimo le sono sopra.
Le infilo in cazzo nella figa bagnata e lei gode subito.
Dopo pochi colpi è già venuta. Io sono eccitatissimo e mi manca poco per raggiungere l’orgasmo.
Lei non si distrae e inizia a farmi un pompino.
Sentivo il mio pene crescere ancora, ribollire nella sua gola mentre la sua lingua con piccoli colpetti lo stimola sempre più.
Arrivo all’apice alzandomi in piedi e reclinando indietro la testa, piantandole il mio sesso fin quasi in gola e inondandola con il mio sperma.
Rimango immobile e lei accoglie i frutti della mia eccitazione.
Sborro terribilmente e lei non si stacca.
Vuole fino! all’ultima goccia e io non sono dispiaciuto.
Dalla sua bocca esce lo sperma e anche il mio cazzo ormai moscio.
è una scena bellissima, mia moglie, che è sempre stata molto morigerata, si è lasciata andare come non mai.
Ci sediamo sul divano e le dico:
“Visto che non era una cosa da maiali quella videocassetta”.
Da quel giorno abbiamo visto moltissime videocassette porno insieme e il risultato è stato eccellente. FINE

About Porno racconti

La letteratura erotica ha sempre il suo fascino perché siamo noi a immaginare e a vivere, seduti su una comoda poltrona o a letto, le esperienze e le storie raccontate qui, Vivi le tue fantasie nei miei racconti, i miei personaggi sono i tuoi compagni d'avventura erotica. Buona lettura.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Peep Show

Io Luca e Paola, ci trovavamo per una settimana di relax nella capitale spagnola, nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.