Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Esperienze / Il battesimo dello sperma
copertina racconto erotico

Il battesimo dello sperma

Sono andata in un cine hard con una coppia di amici, Veronica ed Ugo.
Loro ci erano andati varie volte e quindi me ne avevano parlato a tal punto da convincermi ad andare con loro, quindi ero preparata mentalmente ed anche come abbigliamento. Sotto come intimo avevo un completo nero, slip con perizoma e reggiseno a balconcino ed autoreggenti sempre nere, poi sopra una tunica che si chiudeva a portafoglio con una cintura alta al fianco e sopra il cappotto.
Come siamo entrati siamo saliti in platea e ci siamo seduti al centro dell’ultima fila a destra guardando lo schermo; dopo un po’ alcune persone si sono sedute di fianco a me e a Veronica, altre nelle poltroncine davanti.
Quello di fianco a me ha accostato la sua gamba alla mia e piano piano ha cominciato a strofinarla sempre con più forza per vedere se io ci stavo, facendomi poi dei versi con la lingua e dei piccoli sospiri e le stesse cose facevano quelli seduti davanti, mettendo la mano prima sullo schienale e poi facendo cadere il braccio verso di noi e con la mano avvicinandosi verso le nostre gambe. è in quel momento che è intervenuto Ugo.
Per prima cosa ha baciato Veronica e poi me, quindi ci ha costrette a baciarci tra di noi, poi ha aperto la sua patta e ci ha fatto anche baciare il suo cazzo e con le mani ha cominciato ad accarezzarci prima una e poi l’altra scoprendo bene le gambe e anche un po’ di seno.
Dopo un po’ Ugo mi ha aperto la tunica e ha messo in bella vista le mie doti fisiche, mentre Veronica si è sollevata la gonna ed ha aperto la camicia.
Subito, come Ugo ha fatto quest’azione dietro di noi tutti hanno cominciato ad agitarsi ed è a quel punto che è intervenuto decisamente rassicurando che se si fossero comportati educatamente senza fare troppo casino si sarebbero divertiti, se no noi ce ne saremmo andati, ed è stato realmente così.
Ci siamo chinate verso il cazzo di Ugo ed abbiamo cominciato a leccarlo, mentre mani mi toccavano le tette e le gambe sentivo Ugo che diceva “sì, fai così, toccale lì” … a quelli che erano attorno a noi. Noi continuavamo a leccarlo ed a baciarci, e quando Ugo è venuto in bocca a Veronica lei a quel punto mi ha baciato e mi ha passato un po’ di sperma raccomandandomi di non sporcarmi se lo sputavo o se facevo dell’altro… ero in una situazione strana, l’ho un po’ girato in bocca e poi l’ho mandato giù… sotto sotto non era male, mi sono detta, ed è stata la prima volta che lo facevo.
Dopo che Ugo è venuto si è alzato in piedi ed ha scavalcato la poltroncina lasciando il suo posto libero e facendo accomodare dopo un po’ uno di quelli che erano dietro; nel frattempo quello che era di fianco a me si era a sua volta tirato fuori il cazzo e con una mano se lo menava e con la l’altra mi pasturgnava la figa, poi ha cominciato a baciarmi le tette facendomi diventare i capezzoli durissimi e come il filtro di una sigaretta: a quel punto io mi sono chinata su questo ed ho cominciato a fargli il bocchino ed Ugo da sopra ci e li
dirigeva con comandi secchi… sembrava un vigile!
Infatti Ugo che era in piedi tra noi due continuava a incitare i nostri occasionali amanti ai nostri lati incitandoli a venirci in bocca ed a premere la nostra testa fino che non arrivavamo ai loro coglioni, ed a quelli seduti davanti di sditalinarci e di penetrarci con le dita… mentre quello che aveva fatto accomodare al suo posto di toccarci i culi e le tette e di prepararsi ad un bocchino a due lingue come era stato fatto a lui.
Infatti dopo che quello in fianco a me mi è venuto in bocca Veronica mi ha chiesto se gliene davo un po’ anche a lei e che poi lei avrebbe fatto lo stesso con il suo ed è cosi che abbiamo fatto: ci siamo passate lo sperma di bocca in bocca aiutandoci con le dita e succhiandoci io quelle di Veronica lei le mie, tutto davanti agli occhi di quello seduto al posto di Ugo che nel frattempo si era eccitato al massimo. Infatti sono bastati due colpetti per venirci sulle nostre bocche.
Poi Ugo ha fatto alzare tutti e tre quelli ai lati e quello al suo posto e ci ha fatto girare inginocchiandoci sulle poltroncine e in quella posizione ci ha fatto succhiare quasi tutti quelli che c’erano li e naturalmente dandoci delle maiale “vi piace, ehhh? ” ed altri complimenti del genere…
Ho fatto veramente il mio battesimo di sperma ed alla grande!! FINE

About Porno racconti

La letteratura erotica ha sempre il suo fascino perché siamo noi a immaginare e a vivere, seduti su una comoda poltrona o a letto, le esperienze e le storie raccontate qui, Vivi le tue fantasie nei miei racconti, i miei personaggi sono i tuoi compagni d'avventura erotica. Buona lettura.

Leggi anche

copertina racconto erotico

La mia prima prima volta

Quando ero giovane ed un po’ imbranato, avevo da poco compiuto 18 anni, avevo una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.