Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Gang Bang / Quella segretaria particolare
copertina racconto erotico

Quella segretaria particolare

Nel mese di maggio di quest’anno si fecero in ditta molte riunioni che si protraevano ben oltre i normali orari di lavoro a volte con clienti italiani ed a volte con clienti esteri ed ogni qualvolta questo accadeva un impiegata era costretta a fare gli straordinari per sbrigare i piccoli compiti che la riunione richiedeva normalmente erano gruppi di 7/8 persone ma a volte si arrivava a 15/18 la cena e qualche puttana completavano la serata.
Betty 25 anni bionda ben fatta occhi azzurri belle tette era impiegata da 3 anni nell’azienda ed era ormai da tempo la mia troia da letto un vero animale del sesso niente la fermava ed ogni perversione era accolta con piacere.
Una sera in assenza dell’amministratore ero solo a rappresentare l’azienda con clienti giapponesi un gruppo numeroso 19 persone in tutto e la povera Elena una donna sulla 40ina( aveva avuto il suo bel daffare a preparare caffè e documenti) era stanca della lunga giornata…
io ebbi un idea dissi a Elena che poteva lasciare tutto e andare finalmente a casa essa pareva non credere alle proprie orecchie e ringraziò a razzo e salutando scomparve in un battibaleno…
poi chiamai Betty a casa e mi rispose lo stronzo del marito(cornuto) me la feci passare e mi inventai una scusa a cui non poteva sfuggire per farla tornare in azienda ella cedette ed a malincuore mi disse che in 15 minuti sarebbe stata in ditta…..
appena posai il ricevitore dissi ai miei clienti che avevo una sorpresa e che sarebbe arrivata una troia in grado di farli impazzire di piacere… che però bisognava prepararle una sorpresa……
spensi le luci del grande salone e lascia illuminato soltanto lo studio comunicante con una porta(che lasciai aperta)della segretaria del capo…
mi sedetti ed aspettai la troia Betty arrivò incazzata e vedendomi solo capì che avevo intenzioni ben diverse dalla scusa usata per farla arrivare…..
con qualche moina la convinsi e dopo poco la sua bocca era sul mio cazzo la lascia leccare e succhiare poi iniziai a spogliarla dapprima fece qualche resistenza poi si trovò nuda in ginocchio a spompinare….
mi tolsi la cintura e le legai i polsi dietro la schiena come ero solito fare e le ficcai il cazzo in gola fino a farle strabuzzare gli occhi poi le feci appoggiare al muro e inizia a leccare la sua figa fradicia e in poco tempo la troia era completamente partita allora scattò la trappola ad un mio segnale uscirono in tre e prima che lei potesse protestare con autorità ma con gentilezza le ficcarono un cazzo in gola io un attimo dopo la liberai dalla cintura e si trovò a menare con le mani gli altri due mi diede uno sguardo a metà fra l’incazzata e la troia che era ma poi pensò solo ai cazzi che aveva a disposizione non immaginando altre sorprese…..
io la scopavo con ritmo lento ma affondando a fondo e lei ricambiava spompinando con avidità e menando gli altri poi ci demmo il cambio e il primo le venne in bocca all’improvviso schizzandola anche in facce urlando frasi incompressibili…
la troia bevette avidamente ogni goccia di sborra e ne ricevette tanta….
subito uno si sostituì all’altro e Betty si trovò a leccare il culo di un funzionario di dogana giap la puttana era ormai in calore e pulì il buco del culo con perizia leccando e baciando poi lui si girò e le ficcò il cazzo in gola venendo subito e quasi soffocandola di sperma….
ne uscirono altri tre e io mi feci da parte…. ella capì… ma non si fece problemi si sedette e si fece sfondare il culo da un giapponese calvo mentre ne spompinava altri due e fu premiata da una copiosa sborrata in faccia ed in culo non le lasciarono quasi il tempo di bere la sborra che subito ne vennero altri fù messa alla pecorina ed inculata violentemente da altri 2 mentre aveva la bocca occupata da cazzi che si davano il cambio fottendola in gola…
poi venne penetrata in figa da un giovane dirigente giap mentre un altro la inculava ed una terzo si faceva pompare il cazzo ed altri due se lo facevano menare era una gran troia con 5 cazzi contemporaneamente ed altri 4 che aspettavano il loro turno e si masturbavano….
i giapponesi iniziarono una giravolta e ogni 3/5 minuti si scambiavano le posizioni e lo fecero ripetute volte poi la misero in ginocchio e le sborrarono in gola ad uno a uno una quantità di sborra incredibile parecchia ne cadette a terra e io intervenni ordinandole di leccarla Betty la troia la puttana la pompinara le dicevo dimostrami quanto sei troia e lei leccò sborra e pavimento mentre le dicevo che quel pirla del marito era un gran cornuto ed era a casa ignaro di come fosse mignotta e troia la moglie lei si eccitò ancor di più e si fece scopare da gli altri 4 che aspettavano in ogni modo leccando piedi coglioni cazzi ogni cosa che le veniva chiesto ella faceva vero Betty sei la più grande troia del mondo e quando leggerai ti sditalinerai…
dopo circa 2 ore aveva fatto godere tutti e qualcuno più di una volta bevendo una grande quantità di sborra ma non era sazia e fu inculata da me mentre leccava il culo a tutti che a turno si ponevano davanti al suo viso io le venni in faccia insieme ad altri 3 dicendole di tenere la bocca chiusa era ricoperta di sborra dai capelli alle tette…
un giapponese le pisciò in faccia seguito da altri 5 che la inondarono di piscio la vacca era pazza di libidine e urlava venendo e venendo imbrattando tutto di umori… parecchi le fecero bere il piscio mentre le stringevano i capezzoli fino a farla gemere un altro la inculò non sazio e le venne in culo e passarono altre 2 ore a divertirsi facendosi leccare i cazzi bagnati di urina e i coglioni gocciolanti di sborra….
poi soddisfatti si rivestirono e la accomiatammo dopo averla ripulita… la mandammo a casa del cornuto che aspettava beato la sua mogliettina troia. FINE

About Porno e sesso

I racconti erotici sono spunti per far viaggare le persone in un’altra dimensione. Quando leggi un racconto la tua mente crea gli ambienti, crea le sfumature e gioca con i pensieri degli attori. Almeno nei miei racconti.

Leggi anche

copertina racconto erotico

La suocerona porcellona

Sposato da oltre 8 anni il menàge familiare cominciava naturalmente a perdere colpi. Momenti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.