Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Gang Bang / Una per cinque, cinque per una….
copertina racconto erotico

Una per cinque, cinque per una….

…….. Ho appena finito di traslocare e adesso pian piano devo sistemare tutte le cose al posto giusto, so che mi aspetta una settimana “intensa”…….
La casa è fuori città, una casa colonica immersa nel verde e circondata da alberi da frutto e da siepi che nascondono la vista ai curiosi……
è divisa in quattro grandi appartamenti di cui solo due abitati, il mio appunto, e l’altro da una studentessa che ancora però non ho visto…….
Forse non ho scelto un bel momento per traslocare (fine luglio), il caldo è veramente insopportabile ed io sono sempre sotto la doccia in cerca di refrigerio.
Una sera, mentre rientravo verso le 11, vedo la luce della porta d’ingresso accesa ed entrando nel portone sento qualcuno che sta salendo le scale.
Affretto il passo e alzando lo sguardo vedo una figura di donna con una minigonna (molto mini), che salendo sempre più su, mi fa intravedere quello che porta sotto………
è uno spettacolo…… , la tipa non indossa proprio niente sotto la gonna, evidentemente penso, avrà troppo caldo e preferisce stare “comoda”…….
Io la guardo da sotto e posso ammirare la perfezione del suo bel culo e quel folto cespuglio che le ricopre la patatina…….. , purtroppo non faccio in tempo a vederle il volto perché entra subito in casa.
Penso già che stanotte farò “strani” sogni e che se il buongiorno si vede dal mattino………
Ho finalmente sistemato tutto e oggi (sabato) mi merito proprio un bel bagno di sole sul mio bel terrazzo con vista……… bosco….
Telo da mare, abbronzante, radio, birra……….. sole e via……….
Mentre sono lì bello pacifico mi vengono in mente le cose che avevo visto la sera prima e senza rendermene conto mi ritrovo il coso in erezione che quasi mi esce dal costume…….
In effetti vedere una che non porta niente sotto e guardarle dal basso tutte le sue gioie, mi provoca un certo languorino…….. al pistolino…….
Mentre penso a tutte queste cose mi arriva un profumo delicato e mi rendo conto che non è il mio abbronzante, allora alzo la testa e……..
Te ne stavi lì a fissarmi dal balcone adiacente al mio ed evidentemente avevi avuto la mia stessa idea di prendere un po’ di sole……
Io un po’ sorpreso dico
” ciao…….. , ” con la radio accesa evidentemente non ti avevo sentita arrivare….
“Si – rispondi – in effetti è già un bel po’ che sono qui……… ”
Io penso subito che se era lì a fissarmi avrà certamente visto il mio coso che si alzava dritto e spuntava fuori dal costume……….
Cominciamo subito a parlare e ci rendiamo conto che ci troviamo “simpatici” (il che aiuta), ed io chissà perché……. chissà…… , scavalco il mio muretto e vengo a sdraiarmi vicino a te…….
Posso notare “da vicino” che in effetti hai proprio un bel corpo ed il costumino che indossi ricopre appena la passerina che però avevo avuto modo di gustare la sera prima……..
Non indossi il pezzo di sopra lasciando scoperto un seno bello sodo con due capezzoli rosa che sembrano urlarmi “succhiami succhiami… ”
Parliamo di tutto e sembriamo due persone che si conoscono da anni, stiamo bene insieme…….
Mi chiedi di spalmarti un po’ di crema sulla schiena e voltandoti vedo che il costumino che porti è veramente ino ino, nel senso che è un perizoma con un filino sottile che si perde fra i tuoi glutei (forse culo rende meglio l’idea……. ).
Adesso sono dietro di te, con questo paradiso davanti agli occhi e con le mani che percorrono tutta la tua pelle…….
Sono a cavalcioni sulle tue cosce e sento che la situazione si ingrossa parecchio…….
Scendo lentamente verso il fondo della tua schiena e spalmo una bella quantità di crema massaggiando bene con movimenti che sento piacerti, visto come muovi la schiena……
Mentre cerco di prendere ancora un po’ di crema dal tubetto, forse “leggermente” eccitato, spingo troppo e faccio uscire una bella dose di crema che cade anche sul tuo bel culo e sul costume…….
D’istinto cerco di pulire con le mani ed involontariamente (? ), sposto il filino che separava il tuo culetto alla mia vista e ci passo un dito sopra per togliere il residuo di crema….
Hai un leggero sussulto e con voce sensualissima mi dici “… Sei proprio un bel furbetto sai, scommetto che ti è venuto duro……… ”
In effetti non era duro, era di marmo, anzi d’acciaio…….
“Adesso – dici – puliscimi bene, non vorrei sporcare il costume…. anzi perché non me lo togli? ”
Detto fatto il costumino vola via e dietro anche il mio……….
Tu, sempre a pancia sotto mi dici di spalmare bene la crema e ti appoggi la testa al telo come se sapessi che sarà una cosa mooolto piacevole e rilassante…….
Comincio a passare le dita nel solco fra i due glutei e scendo fino alla passerina che da segnali inequivocabili di apprezzare il gesto…….
La crema rende le mie dita molto scivolose e sento che la patatina si apre ogni volta di più quando ci passo sopra……..
Continuo a massaggiarti le parti intime e i leggeri sospiri che emetti mi danno lo stimolo per azzardare ancora di più……
Lascio che il mio pollice destro scivoli sopra il tuo culetto roseo ed invitante e sento che pulsa di piacere appena provo ad entrarci con il dito………
Evidentemente la crema ha ben lubrificato il tutto, perché il dito scivola dentro in modo naturale e scompare tutto dentro di te…….
Faccio avanti e indietro e sento che assecondi i miei movimenti con il tuo bacino…….
Anche la passerina sembra ben disposta e le due dita che ci affondo dentro mi danno ragione….
Adesso hai due dita nella passerina e un bel pollice nel culetto, ti muovi in modo sensuale e ritmato come se stessi facendo l’amore con le mie mani…….
Tutto questo “movimento” mi ricorda che in mezzo alle mie gambe c’è qualcosa che ha tanta voglia (anche lui…… ), di esplorare quei due canali….
Invece ti giri e con una rapidità che mi lascia perplesso, ti avventi sul mio cazzo e cominci a leccarlo e succhiarlo facendo con la lingua dei movimenti che mi eccitano moltissimo…….
Evidentemente ti piace averlo in bocca perché lo maneggi proprio bene e sento che qualche gocciolina di piacere sta già sgorgando fuori……..
Guardandoti mentre lecchi il mio gelato, mi viene in mente una cosa che avrei sempre voluto realizzare………..
Ti porto dentro casa mia e prendo la mia telecamera digitale che collego alla tv che ho ai bordi del letto.
Hai già capito cosa ho in mente ed infatti ti metti proprio davanti l’obiettivo e mi fai cenno di mettere il mio coso davanti alla tua bocca……….
Wow……. che ingorda…… , lo prendi in bocca e avidamente cominci a succhiarlo più forte di prima, ogni tanto dai uno sguardo dentro l’obiettivo e chiudendo gli occhi, riprendi con vigore il cazzo in gola…….
Ho la verga bagnata dalla tua saliva e, dalla tua bocca, fuoriesce maliziosamente qualche goccia che ti cola sul seno………
Mi fai stendere e, mettendoti di spalle alla telecamera continui il pompaggio mentre mostri all’obiettivo la tua passerina vogliosa che cola di piacere che scende sulle tue cosce…….
Con il mio cazzo che ti scopa la bocca, ti metti un dito nella fighetta bagnata e poi lo infili nel culetto per “ammorbidire” il passaggio………..
Questa cosa ti eccita molto e, sentendo che la patatina si è bagnata parecchio, ti metti in posizione per fare un bel 69 e farti leccare la passerina da me………..
La telecamera è in mano mia e tu con la faccia davanti alla televisione, mentre succhi il mio cazzo, ti vedi la patatina che viene slinguazzata da me………
Pensa……. vederti mentre qualcuno ti lecca la figa tutta bagnata e avere contemporaneamente un bel coso che ti gode in bocca………….
Sto quasi per venire ma qualcosa mi blocca improvvisamente i sensi…… ” il mio campanello”.
Qualcuno ha suonato ed io non ho la più pallida idea di chi sia………
Mi metto in tutta fretta i jeans ed una camicia e corro alla porta mentre chiudo quella della camera da letto…….
Non faccio in tempo ad aprire che 4 miei amici mi spingono indietro e gridano tutti insieme “… sorpresa………. “…….
Porca miseri – dico – cosa ci fate qui, potevate dirlo che venivate………..
E uno di loro dice
“…. sapevamo che avevi appena traslocato e ti volevamo fare una sorpresa….
Si – dico – la sorpresa me l’avete fatta, ma adesso avrei un impegno……… inderogabile…….
E loro –
“.. e questo impegno che misure ha? ……. è bionda o bruna? …….
Non finisce la frase che lentamente si apre la porta della camera……..
Sei completamente nuda e con una mano ti stai “massaggiando” la passerina…….
Con voce da vera porca dici
“… perché non venite a vedere le mie misure, io magari prendo le vostre……. “…
Un lampo si accende negli occhi dei miei amici, mi guardano stupiti da questo invito, ma prima che ti possano saltare addosso li faccio passare tutti dal bagno per una bella doccia ricca di schiuma profumata……..
Ti trovano distesa sul letto mentre riguardi le immagini che avevamo appena registrato…….
Loro sono tutti nudi intorno al letto, non hanno bisogno di “stimolarsi” perché la sola vista del tuo corpo nudo, li ha già eccitati parecchio…….
Ci fai stendere tutti e cinque sul letto, e anche se un po’ strettini ci mettiamo uno accanto all’altro….
Cominci dal primo (Luca) e prendendogli in mano il cazzo gli dici ” ti piacerebbe scoparmi in bocca? … ti piacerebbe se te lo prendessi tutto in gola e ti facessi venire nella mia bocca? “….
Poi passi al secondo (Andrea) e leccandogli appena la punta gli sussurri
“… voglio che dopo, quando te l’avrò leccato tutto, me lo metti nella fica, e mi sbatti per bene….. ”
Al terzo (Roberto)
“…. tu che hai un bel cazzo grosso, voglio averti nel culo, e voglio che mi inculi per bene…….
A noi tre che aravamo rimasti dici
“.. Quando i vostri amici avranno sborrato nella mia bocca, toccherà a voi scoparmi ed incularmi fino a che non mi riempirete i buchi di sperma caldo”……….
Luca si alza in piedi e ti mette il suo cazzo davanti alla bocca, e con suo sommo piacere lo vede sparire dentro avvolto da una lingua che sembra non avere fine…………
Ti muovi con la testa avanti e indietro facendolo entrare ed uscire da quel forno caldo e umido….
Andrea si mette sotto di te e in un attimo si prodiga in una leccata da urlo della tua fica fradicia di umori………
Visto che Andrea si è messo in posizione “69”, hai un cazzo sopra e uno sotto e hai in bella vista il buchetto del culo che viene prontamente “assalito” da Roberto che ci ficca subito la lingua bella lunga…..
Un po’ uno e un po’ l’altro ti prendi i due cazzi in bocca mentre due lingue di fuoco ti esplorano culo e fica…….
I tuoi gemiti di piacere non lasciano dubbi sul fatto che ti sei proprio “lanciata” in questa ammucchiata………. ”
siii due cazzi in bocca insieme mmmmhhh, riempitemi tutta……. ”
Andrea però, che aveva avuto il compito di mettertelo nella fica, assolve il suo impegno e, girandosi, ti infila il suo cazzo duro e teso dentro la passerina che subito lo ingoia fino alla radice…….
Con il cazzo di Luca ben piantato in gola, senti l’altro che ti pompa come un ossesso nella figa bagnata che ti cola come una fontana……….
è il turno di Roberto che, avendo già infilato due dita nel tuo culo, ha già verificato che è bello caldo e pronto per essere allargato…….
Sei come presa da una scarica elettrica quando senti il cazzo di Roberto che piano entra nel tuo culo…….
Dopo quell’attimo di esitazione, senti che ti scivola dentro come un guanto e allora cominci a spingere indietro il bacino per facilitare questa doppia penetrazione…….
Io non resisto e, alzandomi in piedi sul letto, inquadro la scena con la telecamera……..
Guardando la televisione ti vedi da dietro mentre due cazzi ti entrano e ti riempiono i tuo buchi…….
“… siii dai scopatemi tutta, …….. sono tutta bagnata, …. voglio sentire i vostri cazzi che mi schizzano dentro…… ”
La scena era questa, ……. avevi uno che ti scopava nella passerina e che pistonava dentro come un treno….
Un altro che ti inculava al ritmo del primo e tu che spingevi indietro per prenderli tutti fino in fondo……
Gli altri tre ti riempivano la bocca dei loro cazzi, spesso anche due insieme……….
Il primo (Luca), sentendo arrivare il suo orgasmo, ci spostò e prendendoti la testa con tutte e due le mani cominciò a fare dentro e fuori con il suo cazzo nella tua bocca, sempre più forte, sempre più forte fino a che non lanciò un chiarissimo “…. vengoooooo”… , riempiendoti la bocca di sperma caldo che per quanto era ti scivolava dalla bocca…….
Stringendo le labbra, lo estrai pulitissimo e passandoti un dito sulla bocca dici “…. com’era caldo……. ”
Gli altri (Andrea e Roberto) che nel frattempo stavano ancora scopandoti e inculandoti alla grande, si sfilano dai tuo buchi e ti piazzano i loro cazzi in gola per avere lo stesso trattamento…………
“No ragazzi – dici – io no sono ancora venuta……. ho bisogno ancora di sentirvi dentro, dai rimettimelo nel culo…….. dai ………. ”
Io e l’altro rimasto ci mettiamo sotto e dietro di te per darti ancora la possibilità di essere scopata da due contemporaneamente ed io mi dedico a quello stupendo e appetitoso culetto che già non vede l’ora di essere riempito di nuovo….
Con un cenno di intesa, lui sotto e io dietro, ti infiliamo insieme i nostri cazzi nel culo e tu emetti un grido che tutto sembra tranne che di dolore……..
Infatti ti allarghi bene e fai in modo di spingere indietro per sentirli tutti fino in fondo……..
Luca riprende tutto con la telecamera e tu, alla visione di questi due cazzi che ti scopano nel culo, hai un grandioso orgasmo che ti parte dalla punta dei capelli e ti esplode nel corpo come una bomba…..
Insieme a te “vengono” anche quelli che avevi spompinato fino a poco prima e riempiendoti la bocca di gustoso e caldo sperma, ti fanno ripulire bene i loro cazzi…….
Cominci a fare avanti e indietro con il culo sempre più forte…..
“……. scopatemi……. ancora……. , due cazzi nel culo……. ahhhhh…….. mmmmmhhhhhh…. e fantastico……….. e bellissimo…….. sto per venire di nuovo……. inculatemi….. inculatemi… ”
Mentre sentiamo che il tuo culo si allarga sempre di più, ti scarichiamo dentro un mare di sperma che ti cola fino alle cosce…….
Hai un secondo orgasmo che ti scuote e ti fa vibrare come non mai nella tua vita……….
Adesso hai davanti tutti e cinque i tuoi adorati pisellini che hanno goduto, e che per merito tuo hanno anche avuto un’esperienza che nessuno di noi dimenticherà facilmente……….
In fondo è venuto fuori un bel video…….. e ogni tanto……. la sera…….. quando in tv non danno niente di interessante……… possiamo ricordare i bei momenti………. , torneranno? Io dico di sì… FINE

About Sexy stories

Storie sexy raccontate da persone vere, esperienze vere con personaggi veri, solo con il nome cambiato per motivi di privacy. Ma le storie che mi hanno raccontato sono queste. Ce ne sono altre, e le pubblicherò qui, nella mia sezione deicata ai miei racconti erotici.

Leggi anche

copertina racconto erotico

La collezione

Marco è impaziente di tornare in quella bottega. – Dobbiamo tornarci! Capisci, Elisa – Dobbiamo? …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.