Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Gay e Lesbo / Francesco e Mirko
copertina racconto erotico

Francesco e Mirko

Siamo Francesco e Mirko, una coppia di amici.

Io sono Francesco ed ho 27 anni mentre il mio amico ha 24 anni. Siamo entrambi di Padova dove abitiamo dalla nascita.

Ci siamo conosciuti più o meno 1 anno e mezzo fa e ci consideriamo una coppia come tante altre, ma allo stesso tempo come poche pensiamo ce ne siano in giro (anche se magari la verità è ben diversa). Per noi il sesso è senza dubbio il fulcro della nostra vita e del nostro rapporto di coppia, come dire l’energia che ci manda avanti e senza la quale probabilmente non riusciremmo più a dare un senso alla nostra unione! Sicuramente queste parole faranno comodo a tutti coloro che fanno moralismo e agli idealisti per poterci già etichettare come due persone senza valori! Onestamente non ci preoccupa affatto, né ci interessa minimamente ciò che potrebbe pensare la gente di noi sentendoci parlare in questo modo anche perché alla fin fine ci consideriamo comunque una coppia estremamente affiatata che come tutte le altre coppie di questo mondo è legata oltre che da un legame di amore, di affetto, di stima reciproca, e non ultimo di fedeltà (non meravigliatevi! ), anche da questa passione e bisogno di esprimere la propria sessualità e voglia di “trasgressione”.

A conferma di ciò che stiamo scrivendo basta partire dall’inizio, ovvero sin da quando ci siamo conosciuti, pur vivendo nella stessa città.

Durante il periodo della nostra unione quando avevamo la fortuna di essere soli a casa, mediamente abbiamo avuto dai 2 ai 5 rapporti sessuali completi al giorno. Non ne facciamo una questione di numero, per carità, preferiamo anzi la qualità, ma questo dato può anch’esso far riflettere! Probabilmente la nostra forza sta nel fatto che noi nel bene o male non abbiamo mai avuto alcun tipo di pudore, anzi, facciamo tutto con molta naturalezza e spontaneità, aiutati in questo anche dal fatto di possedere un bel corpo.

Per noi fare sesso vuol dire fare tutto ciò che si ha il desiderio di fare, senza limitazioni alcune in modi e tempi!

Inutile e superfluo stare a spiegare in che tipologie di sesso ci piace applicarci perché in due parole basta dire che non disdegnamo alcuna forma. Fino all’inizio di quest’anno siamo andati avanti, tra alti e bassi, più o meno in questo termini, poi quasi per caso, in seguito al mio acquisto per altro non affatto casuale, ma ben mirato, di una webcam!

Probabilmente è stata la voglia di poterci misurare con altre persone, che ci ha fatto scoprire il piacevole mondo del sesso in videoconferenza con altri! Non abbiamo fatto molta fatica ad abituarci a farlo davanti ad una telecamera, anzi, ci è sempre piaciuto riprenderci con la nostra telecamera VHS durante i nostri rapporti, come d’altronde pensiamo facciano la stragrande maggioranza delle coppie, prova ne è che non ci è stato affatto difficile trovare altre coppie gay su Net che cercassero a loro volta altre coppie per lo stesso motivo.

La cosa non ci ha mai imbarazzato per niente, anzi, ci abbiamo preso via via sempre più gusto, ed ogni pomeriggio eravamo lì alla ricerca o in attesa di qualche coppia interessante che voleva fare sesso con noi in Net. è stata una ricerca sfrenata ed instancabile, delle persone che facevano per noi!

E alla fine così, per puro caso, li abbiamo trovati….. chissà, forse per la relativa vicinanza (loro sono di Vicenza), forse per l’età che più o meno ci accomuna, sicuramente perché ci siamo resi subito conto che ci potevamo fidare di loro e perché anche a loro piace fare tutto ciò che piace fare a noi. Insomma abbiamo trovato un intesa perfetta!

E così eravamo lì ogni sera a trascorrere almeno 2 ore insieme davanti ad una webcam a scopare insieme come dei matti in un orgia frenetica, dove l’unica cosa che ci divideva era un monitor e basta; ci vedevamo mentre scopavamo, oppure mentre quasi cimentandosi in una gara a chi veniva prima, ci spompavamo di bocca.

è andata avanti così per qualche mese ogni giorno della settimana, e quando per una qualsiasi motivo non ci si poteva incontrare in Net, era un dramma. Non riuscivamo più a fare a meno di loro! Per carità, riuscivamo lo stesso come sempre a fare sesso anche senza di loro, ma ci piaceva sempre

più farlo proprio insieme a loro! Eravamo dei complici perfetti, dopo i primi due mesi, quasi per scherzo, ma mica tanto, abbiamo iniziato a provocarci a vicenda dicendoci che era giunto il momento di incontrarci dal vivo.

Sicuramente il desiderio più grande di ognuno di noi era quello di poter usufruire di 3 uomini, di potersi fare scopare contemporaneamente.

Ciò è probabilmente più comprensibile perchè in questo modo avremmo avuto l’opportunità di averne uno in bocca ed uno in culo contemporaneamente o di essere scopati mentre ci si godeva il cazzo caldo dell’altro in bocca. FINE

About racconti hard

Ciao, grazie per essere sulla mia pagina dedicata ai miei racconti erotici. Ho scelto questi racconti perché mi piacciono, perché i miei racconti ti spingeranno attraverso gli scenari che la tua mente saprà creare.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Un vecchio amico

La stazione è sempre affollatissima, anche domenica pomeriggio. Spero che il treno di Michele arrivi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.