Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Incesti / Meno male che mia sorella era una suora
copertina racconto erotico

Meno male che mia sorella era una suora

Sono Lucio ho 20 anni e voglio raccontarvi la storia che mi è capitata due settimane fa il giorno del 18° compleanno di mio sorella Lisa.
Premette che quello che racconterò è tutto realmente accaduto solo il nome mio e di mia sorella per ovvi motivi sono inventati.

Tutto ebbe inizio 2 settimane fa mia sorella era in camera a provare il vestito per la sua festa, bussai alla porta di camera sua per prendere un cd che gli avevo prestato.
Mi venne ad aprire, indossava solo una lunga maglietta che gli arrivava alle ginocchia, gli dissi che ero venuto per il cd e lei mi disse che me lo avrebbe preso subito quindi si girò e si piegò per prendere il cd questo movimento fece alzare la maglietta ed io vidi uno splendido spettacolo, non portava le mutandine, aveva la fica depilata ed vidi la sua fessurina leggermente aperta per il movimento fatto, quando si girò avevo un evidente erezione che non riuscivo a mascherare sotto i pantaloncini, lei se ne accorse e con mio grande stupore mi mise una mano sul pacco e disse:
“Guarda un po’ cosa ha provocato la mia fichetta, rimediamo subito”, e così dicendo mi abbasso i pantaloni e fece uscire dai boxer il mio cazzo che era di dimensioni notevoli, infatti è lungo 24 cm e ha un diametro di 7 cm, Lisa si stupì alla vista del mio enorme arnese, anche perché da quello che si diceva a scuola di lei era la classica “suora”, che non era andata oltre una pippa, ma superato lo stupore iniziò con la sua manina a fare su e giù sul mio eccitatissimo cazzo.
Ero al massimo della goduria vedevo la sua mano andare avanti sul mio cazzo, poi Lisa mi stupì inginocchiandosi e mettendosi in bocca il mio cazzo ed iniziando ad andare con la lingua dalla cappella fino alle palle che prendeva in bocca e leccava con grande goduria, anche se molto inesperta Lisa mi stava facendo impazzire infatti dopo poco gli venni in bocca con abbondanti fiotti di sperma che quella porca di Lisa bevve con grande avidità.
Pensai di far godere anche lei e quindi gli allargai le gambe e con la mia lingua iniziai ad penetrare Lisa con rapidi colpi, godeva come una pazza ed io alternavo penetrazioni con la lingua a morsetti sul gonfio clitoride ed ogni tanto la facevo impazzire mettendogli un dito nel buchetto del culo, la sentii inarcare la schiena e capii che stava per venire infatti dopo poco senti un urlò e il suo miele mi colò sulla lingua.
Dopo essersi ripresi venni sconvolto da Lisa che mi chiese di sverginarla io però ero molto eccitato e dopo essermi sputato sulla mano mi bagnai il cazzo ed allargai le cosce di mia sorella che si preparò alla penetrazioni, puntai il cazzo alla sua fica e dopo averlo bagnato passandolo sulla sua fessura bagnata la penetrai, dopo un po’ di resistenza riuscii a rompere l’imene ed iniziai a scopare con grossa foga, non riuscivo a crederci stavo scopando mia sorella che stava godendo come una pazza.
Dopo dieci minuti di scopata e tre orgasmi mia sorella ormai in preda all’eccitazione propose:
” Sfondami il culo”. Io non mi feci pregare volai in cucina a prendere il burro e dopo aver lubrificato lo sfintere di mia sorella, poggiai il cazzo al suo buchetto ed con un colpo la penetrai, inizialmente senti mia sorella piangere visto che il mio cazzone gli aveva lacerato lo sfintere ma dopo un po’ iniziò a godere come non mai, io che ancora non ero venuto non resistetti e dopo un po’ gli venni dentro inondandola, ma Lisa non finiva mai di stupirmi infatti una volta che levai il cazzo dal suo culo con la lingua ripulì la cappella ancora sporca di sangue e sperma.
Dopo andando in macchina insieme alla sua festa pensai:
“E meno male che mia sorella era una “suora… “. FINE

About Porno racconti

La letteratura erotica ha sempre il suo fascino perché siamo noi a immaginare e a vivere, seduti su una comoda poltrona o a letto, le esperienze e le storie raccontate qui, Vivi le tue fantasie nei miei racconti, i miei personaggi sono i tuoi compagni d'avventura erotica. Buona lettura.

Leggi anche

copertina racconto erotico

La bruttina

L’ufficio di consulenza che dirigo è situato lungo la strada commerciale più importante della città …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.