Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Incontri / Avventura con Deborah
copertina racconto erotico

Avventura con Deborah

è una notte buia e tempestosa.
Mi trovo in giro per la mia città, ad un tratto sento una voce provenire da un vicolo.
Data l’ ora, sono circa le 11 di notte, mi giro insospettito, e non nascondo di avere un po’ di paura.
Osservo con l’oscuro vicolo, prestando attenzione ad ogni minimo particolare.
All’improvviso una ragazza fa capolino da un portone e mi invita ad avvicinarmi a lei senza timore.
Io, stupito, resto immobile ad osservarla: è una dolce ragazza bionda di circa 18 anni, alta forse 1, 75 m , con degli stupendi e profondi occhi azzurri.
Mi dice di chiamarsi Deborah e che si sente molto sola e desiderebbe un po’ di compagnia, data la brutta nottata.
Ammaliata dal suo sguardo, entro nel portone.
Mi invita a salire nel suo piccolo appartamento, avvertendomi però che non è nulla di eccezionale.
In effetti la casa non è nulla di chè, ma a me sembra stupenda anche se non so il perché.
Mi porta nel salotto, dove ci sediamo in terra sulla moquette, davanti ad un scoppiettante caminetto.
Mi offre da bere e cominciamo a parlare del più e del meno.
Vengo cosi a sapere che lei è una ragazza svedese, venuta in Italia per motivi di studio.
Continuiamo a parlare per ore, ma io ormai non mi accorgo più del tempo che passa.
Ad un tratto Deborah comincia a dirmi che qui si sente sola, che vorrebbe degli amici, che desiderebbe compagnia.
Lei comincia a piangere, ed io mi avvicino per consolarla.
Ad un tratto mi sento una mano sbottonarmi la camicia.
Non realizzo subito cosa sta accadendo, e mi lascio così trasportare dagli eventi.
Mi ritrovo così completamente nudo, al fianco di una ragazza stupenda, anche lei ormai senza più abiti, desiderosa di “possedermi”.
Cominciamo a toccarci, ma con una delicatezza indescrivibile: ci sfioriamo appena, e mi accorgo che mi sto eccitando sempre di più.
Poi Deborah mi fa stendere e mi si sdraia sopra.
Cominciamo a fare sesso, con un ardore e una passione che non avevo mai provato prima.
Le metto le mani sui fianchi e detto i movimenti di quella danza fantastica che mi sta facendo godere da matti.
Quando sento che sto per venire lancio un urlo di goduria strepitoso e lei inarca la schiena e si fa venire tutto dentro la pancia.
Poi si toglie e mi lecca tutto il sesso ripulendolo per bene.
Dopo di allora non la rividi mai più ma mi resta il ricordo di una bellissima scopata!! FINE

About Porno e sesso

I racconti erotici sono spunti per far viaggare le persone in un'altra dimensione. Quando leggi un racconto la tua mente crea gli ambienti, crea le sfumature e gioca con i pensieri degli attori. Almeno nei miei racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.