Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Storie erotiche di incontri (pagina 20)

Storie erotiche di incontri

Porno fatto di incontri al buio. Eros su appuntamenti con sconosciuti.

  • L’amichetta

    L’amichetta Era estate , la città era deserta, i miei erano tutti al mare, io invece, chiuso a studiare per l’esame di chimica: erano circa le dieci, quando suonano alla porta. Ero a torso nudo per il gran caldo, andai ad aprire quando vidi Mi…

  • Distrattamente, tra la gente annoiata

    Distrattamente, tra la gente annoiata che ogni ultima domenica del mese affollava la fiera, i loro occhi si incrociarono, più e più volte, osservando le bancarelle stracolme di oggetti curiosi. Infine, si guardarono a lungo: gli occhi neri e profondi di A…

  • Confessione

    Mi è capitata, in questi giorni, l’edizione francese di ‘Confessionì, di Lev Tolstoi. Le ho lette. Dapprima con curiosità, poi con interesse. Mi sono domandato cosa significhi ‘confessarè? Ho cercato sul dizionario. Vuol dire ‘amme…

  • Rive Gauche cioè il mio pub di fiducia

    Era proprio lei la mora mozzafiato appesa all’altra estremità del bancone del Rive Gauche cioè il mio pub di fiducia dove stava cercando di versare almeno una parte del suo Cicloottatetraene BumBum tre parti di verde 90 ottani mezza parte di piombot…

  • La palestra

    Entrai nella palestra dopo l’orario di chiusura, come ci eravamo messi d’accordo, e lì incontrai il proprietario, Victor, che si stava allenando. Aveva un paio di pantaloncini corti ed una maglietta sudata. Potevo vedere i suoi possenti muscol…

Fabiola

Ero un assiduo del videotel, l’antenato di Internet. Un giorno, mentre digitavo in una chat, mi capitò di conoscere una bella ragazza di 22 anni, studentessa universitaria di economia. Erano ormai venti giorni che ci digitavo, parlando di tutto e anche di sesso, ormai ci conoscevamo come se ci avessimo …

Continua... »

Problemi con i vicini

Mi chiamo Concetta, abito in campagna, così ogni tanto al pomeriggio mi piace fare un giro in bicicletta. L’altra settimana, subito dopo pranzo, visto che mio marito e mio figlio erano via, ho deciso di andare a fare un giro, ho preso la bici e dopo aver gonfiato bene le …

Continua... »

Silvia

“Allora ci troviamo al solito posto solita ora? ” disse Silvia. Già … solito posto e solita ora …. questo voleva dire alle 21, 30 presso la piazzetta dell’oratorio. “Che palle! ” ….. pensai tra me e me ….. tutti i Sabati sempre la stessa storia, sempre la stessa zuppa …

Continua... »

Lucia di sera

Erano le 19.30, io ero pronto, vestito con un semplice paio di jeans e una polo nera. Avevo appena finito di pettinarmi e dovevo solamente accendere il forno con dentro tutta la roba già pronta. Suono’ il campanello e io andai prontamente ad aprire. Lucia era li’, sulla soglia della …

Continua... »

Un caldo pomeriggio come tanti

Sembrava un pomeriggio come tanti: cielo coperto, brezza leggera e un freddo che avrebbe intimorito un orso polare. Ero solo in casa, immerso nella lettura quando il ronzio del campanello interrompe i miei pensieri. Non aspettavo visite, così mi reco scocciato alla porta immaginandomi già la faccia del venditore di …

Continua... »