Ultimi racconti erotici pubblicati

Masturbazioni

Tanti racconti erotici in tema di masturbazioni, ditalini e dildi giganti. Storie di masturbazioni fantastiche e di come raggiungere un orgasmo da soli.

  • Estate calda

    Ero lì quell’estate , ero sola annoiata , sentivo il peso del caldo Che mi opprimeva questa ci…

  • Immagino

    è da giorni che l’ho notata. Ogni mattina prende il mio treno , il nostro treno. E questa matt…

  • La notte al dito

    Era certamente un maniaco, lo sapeva ma non ci poteva far niente, era più forte di lui, si eccitava …

  • Il fornitore di sperma

    Stavo nel college, senza soldi, cercando qualsiasi occupazione che sanasse la mia situazione economi…

  • Quella voce al telefono

    Ho appena chiuso lo split del telefono. Respiro profondamente l’ aria buona che mi circonda, g…

Doppie tasche

Adoro il silenzio che c’è nelle biblioteche. Il sabato mattina sono solito impegnare parte del tempo facendo visita ad alcune librerie del centro cittadino, dopodiché mi trovo a girare per la Biblioteca Civica di Vicolo S. Maria. L’edificio che l’accoglie è una vecchia caserma recentemente ristrutturata. I lavori di rifacimento …

Continua... »

Internet Personals

Era un periodo molto triste per me. Trasferito in un’altra città per lavoro, senza amicizie e senza una donna. Le mie giornate scorrevano in ufficio, lavorando come un cavallo senza la speranza di distrazioni nella serata. Fu in quel periodo che iniziai a navigare a lungo nella rete. Il mio …

Continua... »

Fantasie erotiche in chat

Gianni si annoia, solo in casa in quella giornata festiva calda, afosa. Lui è dovuto rimanere al lavoro, mentre tutti sono in vacanza. Vaga fra le stanze vuote, chiude le finestre illudendosi che il buio smorzi la calura. Si siede al computer connettendosi a Internet, apre il portale delle sue …

Continua... »

Il guardiano

Pedro era seduto sul divano a fumare la sua ventesima sigaretta. Aveva un gran sonno, ma non poteva riposare, doveva aspettare il rientro degli ultimi clienti in hotel, prima di potersi adagiare sul suo lettino. Erano già cinque anni che faceva quel lavoro ed ormai si era abituato a quella …

Continua... »