Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Masturbazioni / Solitudine magica
copertina racconto erotico

Solitudine magica

Non lo so, non so perché lo faccio, almeno io lo vorrei fare, cosa poi salti fuori non lo so….. confessarsi senza guardare quello che si racconta è strano sembra che mi vergogni di quello che dico… farò sicuramente un casino di errori ma chissenefrega!… cosa voglio dirti? Non lo so, volevo raccontarmi, oppure confessarmi… tanto è la stessa cosa….. tengo nascosto, tengo nascosto che ogni tanto mi masturbo..fossi te potrei dire che mi faccio una sega… in fondo anche tu dici che sono quasi un uomo…….. l’acqua è la mia grande amica….dopotutto è nell’acqua che nasce la vita…….. mi siedo a cavallo del bidè e faccio scendere l’acqua….. acqua calda..ma non troppo calda…e poi. ….e poi libero la mente… penso a quello che voglio, penso a una figa scopata in due, penso a un cazzo come si deve che mi manca da un po’, penso a una lingua che conosca benissimo le strade mie..quelle in basso..e scopro che mi farei anche leccare il culo… non penso..non penso più …la sensazione predomina…e per allungarla..non penso, leggo…. leggo qualcosa di scaricato qua e là… leggere è più faticoso e avere un braccio impegnato a sostenere la carta mi fa “allungare”….. leggo salto una riga, due… poi rileggo…. e l’acqua mi bacia insinuandosi nelle mie seconde labbra…… ha trovato il “piccolino”….brividi………. è non è neanche giusto dire brivido… il piacere che nasce dalla mia seconda bocca per arrivare prepotente fino in testa…… mi piace mi piace..ma non voglio godere subito…. allontano l’acqua e leggo un po’.. ancora un pò…. voglia… leggo.. voglia di essere fottuta… ma lo vorrei lungo, almeno una ventina di cm…. e l’acqua torna…. con le dita apro le labbra.. lascio cadere il foglio, non mi interessa più il racconto… voglio l’acqua, voglio godere anche se lo so che è un orgasmo breve e fluido tanto quanto l’acqua può darmi.. stringo i muscoli per allontanarlo… ma l’acqua è incessante e … e vince… allora in quella frazione di secondo scopro al massimo le labbra dal clitoride e rilascio tutti i bassi muscoli e “LUI” arriva…… esplosivo come la voglia di sesso che ho… inonda….. mi affoga…. la sensazione e dura poco.. troppo poco..e tutte le volte che godo mi riprometto sempre di ri-comprarmi un dildo… ma non ho mai il coraggio di andare in un sexy shop…… lascio scorrere l’acqua e raccolgo quei piccoli resti di piacere che sono ancora in me…… e poi…… e poi ritorno al normale ….

FINE

About Porno racconti

La letteratura erotica ha sempre il suo fascino perché siamo noi a immaginare e a vivere, seduti su una comoda poltrona o a letto, le esperienze e le storie raccontate qui, Vivi le tue fantasie nei miei racconti, i miei personaggi sono i tuoi compagni d'avventura erotica. Buona lettura.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Il file

Chi si ricorda più dove ho salvato la mail di Dino.. . Il bello dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.