Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Occasionali / Paola al cinema
copertina racconto erotico

Paola al cinema

Sera calda d’estate…. voglia di cinema e così Paola si infila nella prima sala che incontra.
Al cinema da sola era da tempo che non le capitava.
Appena entrata si accorge di una coppia di ragazzi sui 25 anni un po’ più giovani di lei seduti nella fila dietro molto carini.
Buio in sala… Paola si stende come al solito e sprofonda sulla poltrona .
Non può non notare quella coppia intenta a far di tutto fuorchè a guardare il film , ma tutto questo non la disturba , anzi Paola ripensa a tutte quelle serate trascorse con i suoi amici a far sesso al cinema, ovviamente un sesso limitato alla situazione… mentre la sua mente si lascia trasportare … improvvisamente si accorge che una mano le sfiora la spalla, mhhh la cosa la sorprende ma non le dispiace per niente anzi la incoraggia spostando il suo bacino più in alto per favorire il contatto con il suo corpo.
Quella mano al buio prende coraggio e velocemente si avvicina al seno slacciandole i primi bottoni della camicetta. Il cinema è vuoto e nessuno può accorgersi di quel che sta avvenendo.
La mano ormai sta sfiorando il suo seno scoperto e ha preso tra le due dita il capezzolo di Paola.
Paola non capisce più nulla la cosa la sta eccitando oltre ogni limite … con la sinistra accarezza quella mano e la sua mano destra scivola rapidamente sulla cerniera dei jeans e scostando le mutandine sfiora la sua fighetta ormai già eccitata e bagnata.
Era una sensazione straordinaria , incontenibile Paola sentiva che l’orgasmo poteva scoppiarle violentemente da un momento all’altro… era troppo eccitata da quella situazione così intrigante e in balia di quella mano.
Si quella mano ormai erano diventate due anzi a guardarle bene erano due mani molto diverse una maschile e un ‘altra più piccola con le unghie lunghe e smaltate… un a mano femminile che ora le stava accarezzando il suo capezzolo destro con una dolcezza straordinaria che Paola non aveva mai provato prima di allora.
I capezzoli erano ormai durissimi e completamente scoperti , ma a Paola sinceramente poco importava della suo essere nuda in una sala di un cinema . L’unica cosa sulla quale era concentrata erano i colpetti del suo indice sempre più forti sulla clitoride e del dito medio che si era infilato nel buchetto del culo.
Era la prima volta che una donna le accarezzava il seno e questa idea la faceva impazzire… non resisteva più e prendendosi con la lingua la mano femminile e il suo capezzolo ormai duro come il marmo sentì l’onda dell’orgasmo che le inondava la figa. A fatica trattenne un gemito di piacere.
Non si girò mai fino alla fine dello spettacolo baciò le due mani per ringraziarle di quanto le avevano inaspettatamente fatto provare nella certezza che fuori dal cinema si sarebbe potuto approfondire quella conoscenza… veramente un bel film. FINE

About Storie porno

Caro visitatore maggiorenne, sei qui perché ti piace la letteratura erotica o solo per curiosità? Leggere un racconto erotico segna di più perché la tua mente partecipa al viaggio dei nostri attori. Vieni dentro le nostre storie, assapora il sesso raccontato dove la mente fa il resto.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Al mare con nonna

L’anno scorso avevo dodici anni e ho avuto la mia prima esperienza sessuale durante le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.