Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Ricordi / Le avventure di Betty
Racconto erotico

Le avventure di Betty

Betty bionda alta occhi azzurri tette da capogiro gambe affusolate il corpo setoso ed un culo da inculare….
è una grande troia… eppure è sposata ad un coglione che la scopa male e poco… ma lei sà come togliersi tutte le voglie…
al mattino facendo un bocchino e bevendo la sborra al suo capoufficio che sono io e che vi racconto le avventure della TROIA più grande che ho mai conosciuto vero Betty che ti bagni leggendo le tue avventure e sapendo che eccitano persone sconosciute a cui succhieresti la sborra con molto piacere….
ti ricordi di quell’estate quando una sera di Luglio ti facesti scopare all’aperto appoggiata alla mia macchina era chiaro e se qualcuno ci scopre….
ti fai scopare anche da lui io ti dissi e tù venisti al pensiero di essere posseduta da 2 cazzi duri…
sei una gran TROIA Betty e tutti lo devono sapere… quanta sborra avrai bevuto PUTTANONA….
se ci fosse una gara di troie ti iscriverei e punterei sulla tua vittoria vediamo nel pompino meriti 10 e lode nell’ingoio di sborra 10 e lode nella spagnola non temi le rivali con quelle tette da vacca che ti ritrovi e poi parliamo di scopare sei il massimo e digerisci Km di cazzi senza mai fermarti nel culo lo sai prendere e molto bene…
fai seghe con le mani e con i piedi sai usare le ascelle per far godere inoltre sai tenere a lungo la sborra in bocca ingoi sborra e piscio senza fatica sai godere legata e bendata con le mollette ai capezzoli e con il vibratore nella figa o nel culo oppure in entrambi i tuoi buchi da PUTTANA adori essere trattata da TROIA e ami la parola TROIA ti eccita e sogni sempre di farlo in mille modi diversi oltre ad essere quella puttana vacca pompinara che sei vero Betty…
ora racconterò di quando avevi 22 anni e ti facesti scopare da mè e da altri 2 uomini trovati nella pineta dove mi stavi spompinando dietro a casa tua e con il tuo ragazzo che era a casa ad aspettarti…..
eri in ginocchio nuda fino alla vita con i seni al vento ed i capezzoli duri e leccavi il mio cazzo da oltre 20 minuti cazzo e coglioni erano ormai ricoperti di saliva e la tua bocca percorreva l’asta dura senza fermarsi ininterrottamente mentre io chinandomi ti stuzzicavo i capezzoli rosei…
ad un certo punto scorgemmo due persone che ci osservavano ed io chiesi loro di avvicinarsi..
tu in un primo momento non volevi ma poi la tua eccitazione prese il sopravvento e li invitasti a sfoderare il loro cazzo li imboccasti e mi ricordo che alternavi i loro cazzi nella tua bocca da troia mentre io ti scopavo nella figa facendoti sussultare ad ogni spinta…
io chiesi a loro di sborrarti direttamente in bocca e dopo pochi minuti fui accontentato vedendoti ingoiare lo sperma bollente degli sconosciuti a cui si aggiunse subito dopo anche il mio caldo sperma che ti colava dai lati della tua bocca da pompini con le dita io lo raccolsi e te le porsi in modo da non fartene perdere nemmeno una goccia…
poi ti ordinai di andare a casa e di cenare senza nemmeno sciacquarti la bocca…
tù lo facesti ne sono certo…
sei tanto TROIA…
ed immagino la scena quando avrai baciato il tuo ragazzo cornuto sulla bocca piena di sperma di tre uomini diversi…..
sei una vera grande TROIA…… FINE

About Porno racconti

La letteratura erotica ha sempre il suo fascino perché siamo noi a immaginare e a vivere, seduti su una comoda poltrona o a letto, le esperienze e le storie raccontate qui, Vivi le tue fantasie nei miei racconti, i miei personaggi sono i tuoi compagni d'avventura erotica. Buona lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.