Home / Sorprese / Sono sposato con Paola da 2 anni
copertina racconto erotico

Sono sposato con Paola da 2 anni

Sono sposato con Paola da 2 anni e sono tuttora innamorato di lei.
Amo i suoi lunghi capelli neri, le sue labbra sottili ma sensuali, il suo culetto sodo, amo tutto di mia moglie e quando stacco il lavoro non vedo l’ora di arrivare a casa il più in fretta possibile.
In genere mi aspetta con una vestaglietta bianca senza altro addosso, seduta davanti alla porta d’ingresso con le gambe socchiuse ed io come prima cosa voglio baciarla proprio lì.
Un giorno molto caldo di giugno, il mio capo di lavoro mi lasciò andare un paio d’ore prima ed io tutto contento volai a casa per farle una sorpresa.
Siccome viviamo in una villetta indipendente con un giardino sul retro, accessibile da una porta vetrata a doppia nata nella camera da letto, immaginando che per il caldo fosse aperta decisi di entrare da lì.
La sorpresa però la trovai io, infatti Paola era a gattoni sul letto che baciava il membro di un ragazzo mentre un altro la prendeva da dietro.
Rimasi qualche minuto in silenzio a guardare fino a che quello che la prendeva dietro le venne dentro mentre l’altro la teneva per la testa aumentando il ritmo.
Con una contrazione finale le venne in bocca e non vidi neppure una goccia del suo seme sprecata.
Sempre in silenzio me ne andai deciso a tornare come se niente fosse all’ora di cena.
Paola mi aspettava come sempre ed io per non darle sospetti la baciai così intensamente come mai avevo fatto prima.
Da allora quando ho qualche ora libera dal lavoro corro a casa nella speranza di trovare conferma ai miei sospetti…… e sono tuttora innamorato di lei.
Amo i suoi lunghi capelli neri, le sue labbra sottili ma sensuali, il suo culetto sodo, amo tutto di mia moglie e quando stacco il lavoro non vedo l’ora di arrivare a casa il più in fretta possibile.
In genere mi aspetta con una vestaglietta bianca senza altro addosso, seduta davanti alla porta d’ingresso con le gambe socchiuse ed io come prima cosa voglio baciarla proprio lì.
Un giorno molto caldo di giugno, il mio capo di lavoro mi lasciò andare un paio d’ore prima ed io tutto contento volai a casa per farle una sorpresa.
Siccome viviamo in una villetta indipendente con un giardino sul retro, accessibile da una porta vetrata a doppia nata nella camera da letto, immaginando che per il caldo fosse aperta decisi di entrare da lì.
La sorpresa però la trovai io, infatti Paola era a gattoni sul letto che baciava il membro di un ragazzo mentre un altro la prendeva da dietro.
Rimasi qualche minuto in silenzio a guardare fino a che quello che la prendeva dietro le venne dentro mentre l’altro la teneva per la testa aumentando il ritmo.
Con una contrazione finale le venne in bocca e non vidi neppure una goccia del suo seme sprecata.
Sempre in silenzio me ne andai deciso a tornare come se niente fosse all’ora di cena.
Paola mi aspettava come sempre ed io per non darle sospetti la baciai così intensamente come mai avevo fatto prima.
Da allora quando ho qualche ora libera dal lavoro corro a casa nella speranza di trovare conferma ai miei sospetti…… FINE

About Esperienze erotiche

Mi piace partecipare al progetto dei racconti erotici, perché la letteratura erotica da vita alle fantasie erotiche del lettore, rispolverando ricordi impressi nella mente. Un racconto erotico è più di una lettura, è un viaggio nella mente che lascia il segno.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Il regalo di compleanno

Oggi è il mio compleanno, compio 31 anni, sono in ferie con la mia dolce …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.