Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Coppie / Mia moglie e il nostro amico fotografo
copertina racconto erotico

Mia moglie e il nostro amico fotografo

Non avrei mai creduto un giorno di godere nel vedere mia moglie scopare con un’altro uomo, invece é accaduto ed é stato bellissimo tant’è vero che quella che doveva essere una semplice serata tra amici sono stato proprio io a trasformarla in una serata di sesso sfrenato dando via libera a mia moglie che oltre ad essere un gran pezzo di figa è anche una divoratrice di cazzi favolosa.
Venne a casa nostra un’amico fotografo che da sempre corteggiava mia moglie e quando propose di farle delle foto entrambi eravamo d’accordo e fieri dell’idea, col passare degli scatti le foto diventavano sempre più spinte, mia moglie aveva sempre adorato far eccitare gli uomini mostrando quanto più poteva del suo magnifico corpo, così quella sera diede sfogo a fondo alle sue manie, e dopo che il nostro amico l’aveva fotografata in varie posizioni tutte molto eccitanti ma non con il nudo totale.
Mia moglie mi chiese se poteva andare un’attimo a cambiarsi i vestiti per fare delle foto un po’ più spinte, io le risposi che poteva fare quello che voleva senza limiti, e in quel mentre l’amico che era visibilmente eccitato mi disse che avevo una moglie fantastica e che le aveva fatto venire il cazzo duro che a giudicare dal gonfiore dei pantaloni doveva essere mostruoso.
Io dissi che se proprio lo desiderava poteva scoparla a patto che mi lasciasse vedere mentre la faceva godere, così mia moglie tornò con un baby doll nero trasparente dove sotto indossava un paio di mutandine anche queste semitrasparenti senza il reggiseno, così disse
“come vi sembro ? ” entrambi dicemmo che era favolosa e supereccitante poi dopo aver scattato altre foto feci sedere mia moglie sul divano e andai a togliergli le mutandine e guardando il mio amico gli dissi
“che te ne pare, hai voglia di riempirla con il tuo cazzo? , dai cosa aspetti fagli vedere l’uccello” l’uomo in un’attimo si denudò e mostrò un cazzo mostruoso, mia moglie esclamò dicendo ma é enorme, come può una donna prenderlo dentro tutto, l’uomo disse
“adesso vedrai che te lo pianto dentro e ti faccio godere , mia moglie mi guardò e disse
“ma caro lo vuoi anche tu? “, certo le risposi, lei mi baciò dicendo che ero meraviglioso e che aveva sempre desiderato farsi scopare mentre io la guardavo, l’uomo stava per mettersi un preservativo.
Quando io dissi nò scopala così devi riempirla di sborra e farla godere, mia moglie volle baciarmi di nuovo perché non prende la pillola e la eccitava ancora di più il fatto che il cazzo che stava per prendere dentro avrebbe potuto ingravidarla, e così attirò su di sé quel nostro amico superdotato e lascio che la penetrasse iniziando a pomparla in modo meraviglioso, ma supereccitato quindi pronto a riempirla con il suo sperma che non tardò a spruzzare in pancia a mia moglie dopo gli ultimi colpi l’afferrò per le chiappe e disse
“adesso vengo, sborro dentro, ti riempio, ti lascio un bel ricordo nella pancia” e sborrò dentro di lei che godeva e pregava il suo amante di quella sera di farla godere e mettere incinta, mentre io facendomi una sega sborrai fra le coscie di mia moglie che continuava ad essere riempita da quella verga enorme che per altre tre volte svuotò il proprio sperma in pancia a mia moglie che quella sera rimase incinta di quell’uomo.
Negli anni che seguirono divenne il suo amante e gli riempì la pancia altre due volte lasciandomi felice e cornuto FINE

About racconti hard

Ciao, grazie per essere sulla mia pagina dedicata ai miei racconti erotici. Ho scelto questi racconti perché mi piacciono, perché i miei racconti ti spingeranno attraverso gli scenari che la tua mente saprà creare.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Perversioni gastronomiche

Marco si destò da quel lungo sonno comatoso molto tardi, era già mezzogiorno quando aprì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.