Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Coppie / Trascurarla
copertina racconto erotico

Trascurarla

Marina, era un moglie fedele e disponibile x il marito, ma egli aveva ormai passati i 40 trascurato la moglie dedicandosi a serate tra amici davanti alla TV. Marina anche se vicino ai 40 era una donna che si manteneva ancora in ottime condizioni ed aveva due tette da far invidia ad una diciottenne. Una sera il marito era da amici e Marina stava per andare a letto quando all’improvviso il suo sguardo cadde sul vicino di casa che davanti alla TV (film porno) si masturbava lentamente con un cazzo di buona misura tra le mani. Marina attratta ed incuriosita dallo spettacolo si avvicino alla finestra senza farsi notare e continuava a guardare intanto quasi automaticamente le sue mani scesero nei suoi collant e poi nel suo perizoma nero cominciando un vertiginoso dentro e fuori con il dito medio della mano destra nella sua fica. Stava godendo e per la prima volta dopo tanti anni stava desiderando un cazzo diverso da quello di suo marito. La mattina seguente Marina aveva ancora in mente il cazzo dell’uomo che si masturbava, ma facendo finta di nulla salutò il marito e scese x fare la spesa.

Per arrivare al supermarket Marina prese il pulman e visto il gran affollamento si incastro tra due uomini e involontariamente spingendo il suo culo contro il cazzo dell’uomo dietro di lei. Improvvisamente sentì che il cazzo dell’uomo si stava irrigidendo e fu presa da un senso di angoscia e eccitazione. In un primo momento cerco di spostarsi poi decise di continuare il gioco e cominciò a roteare il culo. Arrivata alla sua fermata scese e sorpresa del suo comportamento entrò nel supermarket dubbiosa e con alcuni sensi di colpa. Ma entrate nel supermarket notò il vicino ke aveva notato ieri e le venne un gran senso di eccitazione ripensando al suo cazzo teso tra le mani.

Con questo gran senso di eccitazione entrò in un negozio di abbigliamento intimo x comprare un completino di pizzo rosa e quando andò in camerino per misurarlo distrattamente lasciò la porta socchiusa e mentre aveva le sue tettone sode traballanti senza reggiseno notò che un giovane la spiava da una fessura della porta, visto il suo stato di eccitazione Marina continuò a spogliarsi mostrando la fica nuda al giovane curioso per guadagnare tempo e per continuare a farsi ammirare misurò molti completino intimi ma poi scelse il primo.

Quando si rivesti non mise lo slip nero che indossava e prendendo un taxi per tornare a casa mostrò la sua fica rosa al tassista che con la scusa di aggiustare lo specchietto aveva lo sguardo fisso tra le gambe di Marina, la quale notò la grande erezione dell’autista e spalancò ancora di + le gambe. Arrivata a casa trovò nell’ascensore il vicino di casa e con astuta mossa fece cadere la busta con il completino intimo e mentre l’uomo lo raccoglieva Marina le mostrò la sua fica scoperta sotto la gonna. Marina chiese commenti sul completino avendo come risposta un

“Ma da come ho visto lei non usa portare nulla sotto”. Marina allora bloccando l’ascensore cominciò a tastare sul cazzo dell’uomo che non si fece pregare e tirandolo fuori alzò la gonna di Marina e la penetro nella fica. Marina ebbe un gemito e si strinse forte all’uomo come per paura di perdere quel dolce cazzo che aveva tra le cosce. L’uomo cominciò un dentro fuori vertiginoso, poi ad un tratto lo tirò fuori e spingendo Marina in ginocchio le sborro in bocca. Marina accettò tutto il suo sperma e lo ripulì con cura con un splendido lavoro di lingua. Poi ricompostasi riavviò l’ascensore ed ritorno a casa con il sorriso sulle labbra e con la fica sazia. Marina si lavò con cura i denti e dopo vari gargarismi per togliere il sapore dello sperma dell’uomo corse a baciare suo marito che con la sua continua non curanza aveva ottenuto un ottimo regalo dalla moglie.

UN GRANDE PAIO DI CORNA. FINE

About Sexy stories

Storie sexy raccontate da persone vere, esperienze vere con personaggi veri, solo con il nome cambiato per motivi di privacy. Ma le storie che mi hanno raccontato sono queste. Ce ne sono altre, e le pubblicherò qui, nella mia sezione deicata ai miei racconti erotici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.