Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Esperienze / Fistfucking
copertina racconto erotico

Fistfucking

L’avevo sempre saputo che ti piacevano i grossi cazzi ed allora decisi di farti una sorpresina!
Appena tornata a casa, ti sdrai sul divano stanca della giornata trascorsa fuori casa.
Sei accaldata e ti slacci la camicetta.
Il reggiseno si intravede appena, allarghi le gambe per prendere un po’ di fresco ed io riesco a buttare un’occhiata allo stupendo stacco delle tue gambe.
Riesco anche a vedere in parte le tue mutandine, sono piccole e coprono a mala pena i peli che contornano la fica.
La immagino già calda e piena di umori colanti.
Mi avvicino e ti do un bacio sul collo, tu reagisci strana e mi dici che hai caldo!
Ma intanto ho contemporaneamente infilato una mano tra le gambe e sto risalendo lungo la coscia.
Trasalisci un poco ma non ti muovi, so che ti piace, so che sei una troia e che il sesso ti attrae sempre, anche se sei stanca.
Intanto sono riuscito ad arrivare alla fica; lo sapevo, già la trovo bagnata e con un sospiro accetti un dito dentro che ti fruga fino al collo dell’utero.
Adesso incominci a godere e la stanchezza senbra passare di colpo; ti accasci sul divano e apri di più le gambe per facilitare il mio lavoro.
Ti levo le mutandine, ti apro le cosce al massimo e mi tuffo in mezzo ad esse pronto a gustare tutto il tuo sapore.
Riesco ad infilare anche tre dita dentro la tua fica rovente ed insieme ti succhio il clitoride duro e turgido.
Fremi tutta, hai già avuto un primo orgasmo, e mi preghi di continuare!
Ma come avevo detto, oggi ci sta una sorpresa!!!!
Continuo a lavorarti la fica con le dita! L’altra mano si dedica al buco del culo e dopo essersi lubrificata un po’ con i succhi della tua ficona, entra con due dita dentro lo sfintere elastico.
Nella fica, ormai fradicia di umori, sono dentro con quattro dita, ti sforzo e ti allargo sempre di più! Gemi e dici che ti piace!
Continuo e caccio dentro a forza anche il pollice, solo la punta per ora!
Con la saliva bagno meglio la mano, la giro e la rigiro spingendo sempre più forte.
Tu sobbalzi sul divano in preda ad una sorta di frenesia del piacere e del dolore.
La mano piano piano riesce sempre di più a fare forza sulle pareti della fica, la sento cedere poco a poco;
Mezza mano è già dentro mentre la due dita nel buco del culo giocano con le sorelle attraverso il sottile strato di pelle.
Poi finalmente riesco a far cedere le ultime resistenze e entro dentro la fica fino al polso!!
Ora ti possiedo veramente, altro che un grosso cazzo, ti caccio dentro tutto il braccio!
Stai godendo come una troia, ti sembra di partorire, ma mi preghi di non smettere.
Tremi tutta e sei coperta di sudore!
Riesco piano a muovere la mano dentro di te, prima la giro, poi un poco avanti e indietro.
Il polso esce lucido della tua sborra!
Ti fotto con la mano, ti rovescio come un pedalino, con la punta delle dita ti solletico il collo dell’utero.
Ora stai godendo veramente e dopo pochi minuti ti contorci nell’orgasmo più violento della tua vita!!
Hai provato per la prima volta il fistfucking! FINE

About Hard stories

Scrivo racconti erotici per hobby, perché mi piace. Perché quando scrivo mi sento in un’altra domensione. Arriva all’improvviso una carica incredibile da scaricare sulla tastiera. E’ così che nasce un racconto erotico.

Leggi anche

copertina racconto erotico

Quella volta che ne presi tre

Prima o poi lo avrei provato! Dopo l’esperienza a tre e cioè con due cazzi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.