Ultimi racconti erotici pubblicati
Home / Coppie / Alessandra
copertina racconto erotico

Alessandra

Ciao, sono Alessandra ho 23 anni.
Sono niente male vero? Adesso ti racconto la mia storia, sono sicura che ti piacerà.

Da un bel po’ di tempo io e il mio marito stiamo passando un periodo di stanchezza, siamo quasi come due amici e niente più, lui non sembra più attratto da me e non vuole scopare nemmeno quando glielo chiedo io. Strano vero?

Di solito voi maschietti non ve lo fate dire due volte.

E così io sono preoccupata, sarà lo stress, il troppo lavoro o è un’influenza persistente e sconosciuta? Lui mi dice che va tutto bene, che è un periodo passeggero, ma io voglio vederci chiaro, possibile che dopo tre anni che stiamo insieme adesso si sia stancato di me? Lui dice di no, ma io sono scettica.

Così un giorno a sua insaputa lo seguo in ufficio ma senza entrare nella sede, alle 14. 00 puntuali esce regolare e fa la strada per venire a casa, io lo precedo in moto arrivando un minuto prima di lui senza farmene accorgere.
Passiamo il resto della giornata insieme, come al solito priva di emozioni, e alle 23. 00 andiamo a letto per dormire.

Io voglio vederci chiaro e il giorno dopo mi decisi ad entrare a sua insaputa nella sede degli uffici dove lui lavora e cerco di svelare il mistero, fingendomi un’addetta alle pulizie.

Lo cercai nel suo ufficio, nella sua scrivania, ma i suoi colleghi mi dissero che da un po’ di tempo lavora nell’ufficio del direttore del personale.
Strano lui non mi aveva detto niente, possibile che il nostro rapporto è freddo a causa del lavoro stressante sotto il controllo del direttore del personale?

Uscendo dalla sede mi venne in mente di fare un’improvvisata al mio maritino, chissà che facendogli una sorpresa gli sarebbe venuta la voglia di saltarmi addosso?

Così mi avviai verso il terzo piano dove c’è l’ufficio del direttore del personale.
Su quel piano non c’era nessuno e tutte le stanze erano chiuse, ma da una si sentivano strane voci e rumori.

Sbircio silenziosamente nel buco della serratura e cosa vedo? Quello stronzo del mio maritino con altri tre suoi colleghi incappucciati che scopavano su un materassino di fortuna a turno il direttore del personale, la dott. ssa Marisa Giuliani, promossa tale per i troppi pompini fatti agli alti dirigenti della ditta, e come ho visto lei non ha perso il vizio.

Con la rabbia io non ci vedevo più, ecco perchè era distrutto il grande lavoratore!
Ma io ero e sono decisa a vendicarmi e a soddisfarmi allo stesso tempo, non ho intenzione di divorziare perchè il matrimonio è sacro, ma la vendetta è vendetta! ! ! FINE

About Sexy stories

Storie sexy raccontate da persone vere, esperienze vere con personaggi veri, solo con il nome cambiato per motivi di privacy. Ma le storie che mi hanno raccontato sono queste. Ce ne sono altre, e le pubblicherò qui, nella mia sezione deicata ai miei racconti erotici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.